Statuto - Articolo 7 - CONSIGLIO DIRETTIVO

L'Associazione è amministrata dal Consiglio Direttivo, composto da cinque membri.

Il Consiglio Direttivo elegge nel proprio seno il Presidente, il Vice Presidente ed il Segretario Tesoriere. Gli incarichi hanno durata triennale e sono rinnovabili.

Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente almeno quattro volte all'anno ed ogni volta in cui il Presidente lo ritenga necessario od opportuno. In assenza o impedimento del Presidente, il Consiglio Direttivo è convocato, nell'ordine, dal Vice Presidente o dal Consigliere più anziano di età.

Il Consiglio Direttivo è regolarmente costituito con la presenza di almeno tre membri e delibera a maggioranza semplice. In caso di parità di voti prevale il voto di chi presiede la riunione.

Il Consiglio Direttivo promuove iniziative progettuali, sostiene quelle delle sezioni e dei gruppi collegati e delibera su tutto quanto riguarda l'attività e la gestione finanziaria dell'associazione, sull'ammontare delle quote annuali a carico dei Soci, sui Bilanci consuntivi e preventivi. Il Consiglio Direttivo delibera anche in ordine all'organico del personale dipendente e alle sue eventuali variazioni, assunzioni e licenziamenti.

I verbali delle riunioni del Consiglio Direttivo sono scritti su apposito registro a cura del Segretario Tesoriere e sono firmati da quest'ultimo e dal Presidente o da chi ne fa le veci.

Se nel corso del triennio di carica vengono a mancare, per una ragione qualsiasi, uno o più componenti del Consiglio Direttivo, il Consiglio stesso provvede alla loro sostituzione mediante il subentro del primo dei non eletti. I Consiglieri che subentrano scadono insieme con quelli in carica all'atto della loro nomina.